Infertilità di Coppia Rimedi: Concepire in 8-12 settimane!

Infertilità di Coppia Rimedi: Concepire in 8-12 settimane!

Cause di Infertilità di Coppia

Purtroppo, al mondo ci sono numerosi casi di infertilità di coppia. La cause cause di questi problemi potrebbero essere diverse o molteplici. Non è sempre sempice scoprire e curare una patologia. Oppure risolvere un problema che impedisce la gravidanza. I casi di infertilità si possono dividere in 3 gruppi: infertilità maschile, infertilità femminile e infertilità nella coppia. L’infertilità in una coppia è data da diversi fattori. Pima partiamo da una definizione di questo problema. L’infertilità nella coppia è l’inabilità di procreare dopo un periodo di rapporti non protetti in un lasso di tempo “fecondo”. Per dirsi tale, i tentativi devono protrarsi tra i 12 ed i 24 mesi.

I numeri ci dicono che tra l’8 e il 10 percento delle coppie ha problemi a procreare per motivi congiunti (la causa non è solamente di uno dei partner). In totale, circa il 20% dei casi di inabilità di procreare sono dovuti a problemi di coppia. Il 40% è causato invece da problemi di sterilità di ambo i sessi, per un totale dell’80%. Ovvio, esistono casi in cui non è possibile stabilire di precio chi dei partner, o cosa sia la causa dell’infertilità. Questo, rende difficile se non impossibile fornire delle statistiche precise.Clicca su questo link per maggiori informazioni su: Gravidanza Gemellare.

Esami Per Infertilità Di Coppia – Per Lei

Infertilità di Coppia
Infertilità di Coppia

Se non sei riuscita a rimanere incinta, ci sono degli esami che potresti voler fare e voler far fare al tuo partner. Ecco qui gli esami per le signore:

  • Tampone: Viene eseguita una raccolta dei batteri nella vagina per individuare infezioni. Un’infezione da controllare principalmente è la Chlamydia.

  • Esami del sangue e screening ormonale: È un esame del sangue atto a controllare i livelli di ormoni che regolano il processo di ovulazione (in particolare: TSH, LH, FSH, FT3, FT4, estradiolo, prolattina e progesterone). La valutazione dei livelli ormonali può dover essere ripetuta in diversi periodi del ciclo. Questo permetterà di monitorare al meglio tutte le variazioni.

  • Ecografia: Si tratta di un esame trans vaginale oppure fatto attraverso l’addome. È utile per notare malformazioni nella morfologia dell’apparato riproduttivo ed eventuali patologie.

  • Esame endoscopico: È un test specifico, da svolgersi solo ove ci siano indizi che portino a sospettare di alcune patologie. Si utilizza un endoscopio per esaminare il canale cervicale.

  • Isterosalpingografia: È un esame fondamentale nel caso ci siano problemi a concepire. Si tratta di visualizzare la formazione dell’utero attraverso una sorta di radiografica. Bisogna utilizzare un mezzo di contrarsto; l’inserimento di questo, può risultare talvolta doloroso.

Nell’eventualità di un’anomalia è consigliabile una visita ginecologica o specialistica. A questo punto, se possibile, si potrebbe voler intraprendere un cammino di cura per migliorare le proprie possibilità di concepire. Ecco qui la tua guida GRATUITA su Gravidanza a 43 Anni.

Infertilità di Coppia: Fattore Maschile – Esami

Visita Ginecologica Per Infertilità di Coppia
Visita Ginecologica Per Infertilità di Coppia

Per gli uomini, gli esami sono differenti e, ovviamente, mirati a scoprire altri problemi:

  • Spermiocoltura: È un semplice esame di coltura dello sperma. È utile per verificare la presenza di infezioni batteriche nel seme.

  • Spermiogramma: È forse il test più importante. Si coglie il liquido seminale e si analizzano alcuni dati come: quantità di sperma; conta degli spermatozoi totali (che dovrebbe superare i 20 milioni); capacità di raggiungere l’ovocita da parte degli spermatozoi, percentuale di spermatozoio non “funzionanti” (detti anche malformi). Insomma si controlla che lo sperma sia utilizzabile ed in buone condizioni.

  • Ecodoppler: Ecografia a livello scrotale. Se lo spermiogramma e/o visite specialistiche suggeriscono una fertilità ridotta, è sensato procedere con questo esame per controllare l’eventuale presenza di varicocele.

  • Dosaggi ormonali: In seguito ad uno spermiogramma con risultati fuori dalla norma, è consigliato fare un esame sui dosaggi ormonali. Dopo un prelievo del sangue vengono esaminate le dosi di FSH, ormone che per primo regola la produzione di spermatozoi. Nello stesso esame vengono esaminati anche testosterone, prolattina, estradiolo ed LH.

Nel caso in cui sia gli esami della donna che quelli dell’uomo fossero nella norma, è possibile e consigliabile effettuare un esame di compatibilità genetica, per controllare che non ci siano eventuali incompatibilità che potrebbero rendere difficoltosa la gravidanza.

Infertilità di Coppia: Gravidanza

Esenzione Per Infertilità di Coppia
Esenzione Per Infertilità di Coppia

Sebbene sia stata diagnosticata l’infertilità di coppia, è possibile provare ad assumere degli integratori naturali per migliorare la situazione. Prima di tutto, è bene rimettersi in forma.

Entrambi i partner dovrebbero aumentare le dosi di frutta e verdura durante i pasti. Queste sono da assumersi possibilmente con la buccia e crude (o cotte al vapore). Un’alimentazione sana, non solo migliora la qualità della vita ma permette di assumere nutrienti che possono aumentare le possibilità di concepimento.

  • Infertilità di Coppia: Cibi utili

Ecco alcuni “super cibi” naturali che ti possono aiutare a migliorare le probabilità di gravidanza in una coppia.

  • Maca (Per la coppia)

Questo tubero è speso venduto come afrodisiaco. La pianta peruviana, può aiutare a risolvere i problemi di fertilità nell’uomo e nella donna. È una soluzione naturale alle scarse possibilità di concepire. È sconsigliato assumere il tubero come alimento, ma è possibile trovare degli estratti in pastiglie, polvere o liquido.

Infertilità di Coppia Psicologia

  • Carote (Per l’uomo)
Esenzione Ticket Per Infertilità di Coppia
Esenzione Ticket Per Infertilità di Coppia

Dritte su Rimanere Incinta a 36 Anni. Alcuni recenti studi hanno dimostrato che le carote possono essere utili a migliorare la qualità dello sperma. In generale, sembra che frutta e verdura di colore giallo/arancione abbiano queste proprietà. Renderebbero gli spermatozoi attivi e resistenti.

  • Frutta secca (Per la coppia): La frutta secca NON tostata, contiene numerosi nutrienti che possono aiutare la fertilità. Si tratta, nello specifico, di Vitamina E, Zinco e omega 3.

  • Dracontium Lorentense (Per la donna)

Questa pianta è un potente antiossidante naturale. Contiene moltissimo zinco e vitamine utili, sì, alla qualità dello sperma, ma soprattutto ad aumentare la fertilità nelle donne. Questa pianta è consigliata per alcune patologie. Viene impiegata contro i dolori mestruali, è utile alle donne avanti negli anni e aumenta la possibilità di gravidanza gemellare.

A seconda della situazione, alcuni cibi saranno più utili di altri. Non è da trascurare la possibilità di assumere integratori alimentari ove ci siano problemi con l’alimentazione. Vitamine del gruppo B. Vitamina E. Vitamina D. Zinco e magnesio potranno essere d’aiuto.

Durante il periodo di concepimento, è bene evitare alcool, droghe, cibo spazzatura e fumo di qualunque genere. Prima di assumere uno qualunque di questi alimenti, consultare l’erborista di fiducia sulle dosi. Alcune di queste piante potrebbero influenzare l’efficacia di farmaci, è importante non assumerle senza consiglio medico. Queste sono le notizie più rilevanti su: Infertilità di Coppia.