Pene Jelq Esercizi-
Vedere i risultati in 4-6 settimane!

Con l’avanzare dell’età, a causa di operazioni o di problemi di salute in genere l’erezione può venire meno oppure presentarsi in maniera meno forte e vigorosa rispetto al passato.Esistono diversi metodi per sopperire a questo fastidioso problema ad iniziare degli esercizi che permettono il rafforzamento dei tessuti del pene in modo da avere un erezione più vigorosa e duratura (esercizi erezione).

Altre soluzioni possono essere di tipo medico ed una delle più popolari è proprio l’assunzione di speciali farmaci come la popolare pasticca blu, il Viagra che in maniera istantanea permette erezioni durature e vigorose grazie all’aumento del flusso sanguigno nella zona inguinale. Ma come tutti i farmaci anche questo ha i suoi effetti collaterali ed è sicuramente poco indicato per quelle persone che soffrono di pressione alta e che in generale hanno problemi di tipo circolatorio, infatti per la somministrazione del Viagra si necessita obbligatoriamente di ricetta medica.

Esercizi Allungamento Pene

Se quindi si preferisce non voler correre il rischio di avere ulteriori problemi di salute oppure si preferisce ad ogni modo evitare l’assunzione di farmaci, è bene sapere che vi sono delle tecniche di massaggio e esercizi per la contrazione e l’accrescimento dei muscoli del pene che permettono di migliorare l’erezione e la grandezza del pene, stiamo parlando di jelqing esercizi (anche detti jelq esercizi) arrivati fino a noi e tramandati da antichi popoli arabi.

jelqing esercizi

Questa tipologia di esercizi possono essere eseguiti in maniera del tutto autonoma,  ma sempre e comunque con una certa accortezza, per evitare di farsi del male. Sostanzialmente gli esercizi consistono nello stringere la base del pene con una presa OK e tirare in avanti fino alla punta, mantenendo la stretta. Questa operazione se fatta bene e con continuità dovrebbe portare ad un rafforzamento delle pareti dell’organo riproduttivo e aumentare l’afflusso di sangue.

Esercizi Naturali per il Pene

Ci sono varie tecniche di jelqing, quella della “strizzatura” è di sicuro la più comune e facile da eseguire. Bisogna però stare attenti perché si potrebbe incorrere in piccoli problemi causati da strette troppo vigorose che possono provocare fratture dei capillari e generare punti rossi sul glande o ematomi sulla base del pene. In questi casi occorre stare a riposo per alcuni giorni ed evitare di eseguire di nuovi questi esercizi. Non esiste soltanto il jelqing da praticare come esercizio per l’erezione, esistono anche altri come per esempio gli esercizi Kegel, il cui nome deriva proprio dal dottore che mise a punto questa tecnica inizialmente utilizzata per le donne dopo la maternità. La tecnica Kegel sono in sintesi una serie di esercizi di contrazione dei muscoli della zona inguinale tesi al rafforzamento.

 

esercizi naturali per il pene

 

Micropene rimedi